Acqua, nessun dietrofront dell'Arif

Venerdì, 10 Marzo, 2017

Nessun dietrofront sulle tariffe dell’acqua per l’irrigazione delle colture, in quanto non sono state stabilite dall’Arif, ma dalla Giunta regionale pugliese. Pertanto la sospensione del previsto aumento (da 0,58 a 0,70 centesimi per metro cubo), come anche concordato tra l’Assessore regionale all’Agricoltura, Di Gioia, organizzazioni di categoria e Arif il 3 marzo scorso, sarà adottato con deliberazione della Giunta regionale. Intanto nel corso dell’animata assemblea, svoltasi ieri sera a Conversano,  il Commissario ha accolto immediatamente le istanze degli agricoltori relative agli orari di erogazione dell’acqua nel distretto di Conversano, ha garantito la formazione immediata di squadre di pronto intervento dell’Arif per la riparazione di piccoli guasti, ha sottolineato la decisione di triplicare gli investimenti per garantire interventi ordinari e straordinari della rete irrigua, risalente agli anni ’70-’80 e quindi ormai obsoleta e ha concordato con le associazioni di categoria e con tutti gli agricoltori, incontri in tutti i distretti irrigui per conoscere nei particolari le problematiche e risolvere insieme e nel più breve tempo possibile.