Messaggio di errore

Non è stato possibile copiare il file temporary://file4OZMPz, poiché la cartella di destinazione non è configurata correttamente. Questo può derivare da un problema con i permessi dei file o delle cartelle. Per maggiori informazioni controlla il log di sistema.

Irrigazione: Ragno incontra Associazioni di categoria

Mercoledì, 8 Marzo, 2017

In vista dell’assemblea che gli agricoltori della zona di Conversano terranno domani nell’aula consiliare del Comune sulle tematiche irrigue, il Commissario Straordinario dell’ARIF, Domenico Ragno ha incontrato presso la sede dell’Agenzia, i responsabili regionali delle organizzazioni di categoria, Coldiretti, Confagricoltura e Agrinsieme.

Sono state affrontate le varie problematiche che hanno creato malcontento fra gli agricoltori del distretto sud-est barese, in particolare il tema dell’aumento delle tariffe dell’acqua, che comunque sono inferiori a quanto riportato da articoli di stampa.    Inoltre – ha sottolineato Ragno – come già annunciato nell’ambito dell’incontro tenutosi con l’Assessore alle risorse agroalimentari e le Organizzazioni di categoria lo scorso venerdì 3 marzo, si sta lavorando d’intesa tra Arif e Regione per evitare per questa stagione irrigua ulteriori oneri per gli agricoltori, anche in attesa di una generale riconsiderazione delle problematiche che riguardano l’uso dell’acqua a scopo irriguo.

 Il Commissario Straordinario, nel solco di una ormai consolidata prassi dell’Amministrazione regionale di ascolto delle esigenze del territorio, ha concordato con le Associazioni di categoria di tenere una serie di incontri aperti a tutti gli agricoltori in ogni distretto irriguo gestito dall’ARIF, al fine di individuare le problematiche a livello locale e procedere tempestivamente a realizzare e programmare gli interventi necessari. Tali incontri, istituzionalizzati, diventeranno una stabile occasione di confronto tra Arif e utenza nel futuro.

Ragno ha assicurato, per quanto riguardo lo specifico della vicenda di Conversano, una rapida soluzione dei problemi a livello organizzativo per venire incontro a quanto richiesto dagli agricoltori, chiedendo alle Associazioni di categoria e agli utenti tutti un adeguato supporto in termini di collaborazione, per poter conciliare adeguatamente le esigenze delle aziende con l’offerta di servizio che può garantire l’ARIF, nella prospettiva di un suo costante miglioramento. Ciò sarà realizzato anche con l’aumento di risorse nel bilancio Arif per la manutenzione ordinaria e straordinaria sulla rete irrigua, che già da quest’anno vedrà un significativo incremento.