Leccio

Mar, 11/10/2011 - 11:44 | Alessandra Lezzi 

Diffuso nei paesi del bacino del Mediterraneo, il leccio è un albero sempreverde con un tronco che può raggiungere i 20 metri di altezza ma raramente dritto.

La chioma è densa e le sue gemme sono piccole e arrotondate. Le foglie di colore verde scuro lucido hanno forma rotondeggiante, una lunghezza che varia dai 3 agli 8 centimetri e una larghezza di poco più di un centimetro; durano sull’albero per tre quattro anni e non difficile notare che spesso sono diverse l’una dall’altra.

I frutti sono delle ghiande di colore castano scuro, coperte per un terzo della lunghezza da una cupola, e maturano in autunno. Il leccio è un albero “amante del secco” e generalmente cresce anche nelle fessure delle rocce degli strapiombi.

Il legno è utilizzato soprattutto come combustibile e per la produzione di carbone vegetale. Il capoluogo del salento, Lecce, prende il suo nome proprio da questo albero, raffigurato insieme alla lupa, nel suo stemma.

Scarica il file in PDF

Galleria fotografica

Il Leccio Il Leccio - Particolare